Layout: come si è sviluppato nel tempo

Layout: come si è sviluppato nel tempo

Layout: come si è sviluppato nel tempo

Sin dall’inizio dell’umanità l’uomo ha sentito la necessità di organizzare le informazioni registrate con segni cuneiformi su tavoletta di argilla.

I manoscritti venivano impaginati tenendo conto di come si scriveva o si incidevano i caratteri sulla pietra. Per esempio, se si scriveva in greco si teneva in considerazione che le parole venivano scritte da sinistra a destra, al contrario se si scriveva in lingua ebraica le lettere partivano da destra a sinistra è così via.

Alcune tecniche per l’impaginazione sono state introdotte dagli egiziani i quali utilizzavano la geometria, invece i greci hanno introdotto la proporzione è il concetto di stile classico.

L’avvento delle tecnologie e delle tendenze del momento durante gli anni ha influenzato sempre di più la progettazione del layout.

L’arrivo della stampa

Con l’arrivo della stampa a caratteri mobili necessitava adattare ad essa nuove regole di layout, come l’interlinea, i margini, le misure dei caratteri e i formati della pagina. 

I primi designer si ispiravano alla natura, alla sua armonia per copiarne i principi e il funzionamento, nascono così la sezione aurea, i numeri di Fibonacci e in tempi più recenti il Modulor di Le Corbusier.

Nuove regole di layout

Nel tardo Ottocento e iniziò del Novecento si vive un periodo di grande creatività dove molti principi, fino ad allora seguiti, venivano messi in discussione.

Invece, il Modernismo vuol introdurre nuove regole rifiutando tutto ciò che si ispirava alla natura, le decorazioni floreali e ai caratteri graziatia, al contrario da più risalto all’importanza dello spazio bianco, alle griglie, ai layout asimmetrici e meno alle decorazioni.

Prima di continuare con la lettura, visto che per preparare questo articolo c’è voluto molto tempo, in cambio, vi chiedo solo di lasciarmi un like, qui sotto. Vi sarei veramente molot grata. Grazie!
[fblike]

Il mondo cambia e anche il ruolo del grafico designer

Il mondo cambia e comincia a porre l’attenzione sul consumismo così il graphic design acquisisce maggior importanza in quanto diventa lo strumento per costruire un brand  e per spingere le persone a consumare basando le grafiche alle nuove scoperte di comportamento umano.

La tecnologia di oggi

Oggi la tecnologia ci ha permesso infinite opzioni sia per quanto riguarda la stampa, potendo stampare su fogli di piccole dimensioni fino a larghezze e lunghezze ampie.

Inoltre, possiamo sul digitale, creare delle animazioni o collegamenti a link esterni, creare video e tanto altro.

Conclusioni

In ogni caso un layout fatto bene  ci permetterà di organizzare il testo e gli spazi affinché appaiano leggibili, funzionali e piacevoli all’occhio umano.

About the author: nicoletta

Leave a Reply

Your email address will not be published.