disegnare-strumento-matita-istagram

Disegnare con lo strumento matita in Illustrator: la guida completa

Disegnare con lo strumento matita in Illustrator: la guida completa

Lo strumento matita permette di disegnare tracciati aperti e chiusi, proprio come quando disegniamo a mano in un foglio.

Lo strumento matita è utile quando vogliamo disegnare degli schizzi o creare disegni che sembrano realizzati a mano. Invece se vogliamo realizzare dei disegni precisi e perfetti, meglio usare lo strumento penna e curvatura, perché? Cliccate qui per scoprirlo.

In ogni caso, tenete in mente che i tracciati disegnati con la matitapossono essere successivamente modificati, grazie alla presenza di punti di ancoraggio che vengono impostati automaticamente mentre disegniamo.

Cosa sono i punti di ancoraggio?

Un’ immagine vettoriale, è composto da tracciati, che non sono altro che percorsi lineari (retti o curve) che si snodano in dei punti di ancoraggio. Tali punti sono disposti su un punto specifico nell’asse x e y del nostro foglio.

Se volete saperne di più cliccate qui.

Dove si trova l’icona dello strumento matita?

Spostate lo sguardo verso il pannello degli strumenti alla vostra sinistra. Se cliccate con il tasto destro del mouse sullo strumento Shaper troviamo nascosti alcuni strumenti, la matita è la seconda icona.

L'icona dello strumento matita in Adobe Illustrator si trova sotto l'icona dello strumento shaper

Impariamo a disegnare con lo strumento matita in Illustrator

Abbiamo la possibilità di disegnare sia tracciati chiusi, aperti, curvi e ancora retti. Vediamo come.

Disegnare tracciati aperti

 Una volta selezionato lo strumento matita, ci basta posizionarci nel punto in cui vogliamo che inizi il disegno e trascinare.

Disegnare tracciati chiusi 

Il cerchio piccolo accanto al cursore della matita ci indica che una volta lasciato il mouse adobe Illustrator chiuderà automaticamente il tracciato.

L’operazione non cambia, quindi clicchiamo su un punto e trasciniamo ma questa volta per comunicare ad Adobe Illustrator che vogliamo chiudere il tracciato, teniamo premuto il tasto “Alt” (Windows) o il tasto Opzioni/Cmd (Mac).

Avete notato? La nostra matita cambia aspetto, adesso presenta un piccolo cerchio accanto. Tenete premuto tali tasti fino a quando Adobe Illustrator non chiuderà il tracciato.

Otterremo un tracciato chiuso anche senza dover per forza posizionare il cursore sul punto di partenza, ma Adobe Illustrator chiuderà il tracciato fino a una breve distanza tra il punto di partenza e fine.

Disegnare linee rette

 Tramite lo strumento matita possiamo tracciare dei segmenti o linee rette.

Il piccolo trattino in basso alla destra del nostro cursore sta proprio a indicare che stiamo per tracciare un segmento rett

o.

Cliccate su un punto e mentre trascinate tenete premuto il tasto “Alt”/”Opzione”.

Se vogliamo disegnare segmenti retti vincolati dobbiamo tenere premuto il tasto “Maiusc”. Otterremo così rette vincolate al valore di 0, 45 o 90 gradi.

Volete continuare il tracciato?

 

La matita in Illustrator con il trattino obliquo ci indica che stiamo per continuare il tracciato precedente.

Avvicinatevi al punto in cui volete proseguire, appena vedrete il puntatore cambiare e accanto alla matita vedete un piccolo trattino obliquo allora potete cliccare e tracciare un altro tratto.

Opzioni strumento matita

 Il pannello opzioni dello strumento matita di Adobe illustrator ci mostra tutti i valori che possiamo cambiare. Molto importante è il valore della fedeltà.

Cliccando due volte di seguito sull’icona della matita possiamo impostare delle preferenze in Illustrator.

Tali impostazioni controllano la sensibilità della matita rispetto ai movimenti che eseguiamo o con il mouse o con la penna della tavoletta grafica.

Fedeltà

 Sotto questa voce abbiamo 5 predefiniti tra “preciso” e “morbido”, di cosa stiamo parlando? A cosa servono e soprattutto quale scegliere?

Più il cursore sarà vicino alla voce “morbido” e meno il tratto sarà fedele al nostro movimento ma avremo ottenuto un tracciato più semplice, fluido e uniforme. Al contrario, verso la voce “preciso” risulterà più preciso ma anche più complesso in quanto presenta un maggior numero di punti di ancoraggio, e segue ogni movimento del mouse o penna.

Attenzione:

Più il predefinito che scegliamo è vicino alla voce “preciso” e più il tratto disegnato rispetterà il movimento del nostro mouse o penna. Questo comporta ritrovarci con maggiori errori o difetti dovuti a movimenti involontari o sbagliati. Inoltre, non ci facilita sicuramente se vogliamo ottenere tracciati dolci e fluidi. Come possiamo risolvere questo problema?

Un piccolo trucco per disegnare velocemente e con più semplicità

Volete ottenere tracciati più dolci, morbidi e fluidi?

Sicuramente, se lavorate con un mouse vi siete resi conto che disegnare a mano libera non è facile, dovuta proprio alla poca sensibilità del dispositivo. Allora vediamo di scoprire come risolvere questo problema:

Portate il cursore verso la voce “morbido” vedrete che riuscirete a disegnare con più facilità.

Più a destra sarà e più sarà per noi facile disegnare, ma vi consiglio di non esagerare troppo, magari cercate di mantenervi nel quarto predefinito.

Invece, se disegnate con una penna della tavoletta grafica potete mantenervi più vicini al centro tra le due voci, in quanto la penna ha già una sensibilità maggiore e ci permette di simulare meglio la matita.

Per preparare questo articolo c’è voluto molto tempo, in cambio, prima di continuare con la lettura, vi chiedo di lasciarmi un like, qui sotto. Grazie!

Riempi nuovi tratti di matita

Nel momento in cui disegniamo un tracciato (sia chiuso che aperto) e selezioniamo un colore per il riempimento, una volta lasciato il mouse avremo un tracciato con applicato il colore di riempimento da noi scelto.

Mantieni selezionato

Una volta disegnato, adobe Illustrator mantiene selezionato il tracciato disegnato.

Tasto Opzione per passare a strumento arrotonda 

Se lo selezioniamo, ogni qual volta che clicchiamo il tasto “alt” (Windows) o “opzione” (Mac) passiamo dallo strumento matita a strumento arrotonda.

Lo strumento arrotonda è utilissimo per ammorbidire le nostre curve.

In alcune versioni questa opzione è disattivata.

Chiudi tracciati quando le estremità rientrano in: __pixel 

È l’opzione che permette di chiudere i tracciati anche nel caso in cui il punto di partenza e fine non coincidono e sono a una breve distanza oppure quando decidiamo di continuare un segmento già tracciato.

Possiamo decidere la distanza minima che Illustrator deve tener conto per unire i tracciati dalla voce “Entro:_pixel”. Questa opzione è disponibile solo se l’opzione Modifica tracciati selezionati è attiva.

Possiamo ottenere lo stesso risultato andando su “oggetto” > “tracciato” > “unisci”.

Modifica tracciati selezionati

Diamo il consenso a Illustrator di modificare i tracciati selezionati fino a una distanza che possiamo decidere noi dalla voce “Entro:_pixel”.

Conclusione

Lo strumento matita in Adobe Illustrator spesso viene usato per disegnare degli schizzi o bozze e per quei progetti dove si deve simulare il disegno a mano libera.

Usare questo strumento non è sempre facile, sopratutto se abbiamo a nostra disposizione solo il mouse e non una penna, ma grazie a un’opzioni “fedeltà” che si trova nel pannello delle opzioni della matita possiamo impostare tale valore in modo da facilitarci con il disegno e ottenere così dei tratti più morbidi e fluidi.

Sicuramente conoscere tutto quello che possiamo fare e come farlo per esempio per tracciare dei segmenti retti o unire dei tracciati con facilità o ancora come continuare dei tracciati già creati ci può essere utile durante i nostri progetti e sopratutto rendono più veloce il nostro lavoro.

 

Grazie per la vostra attenzione

Alla prossima

Nicoletta da Click Grafica

About the author: nicoletta

Has one comment to “Disegnare con lo strumento matita in Illustrator: la guida completa”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. PortalMedic - 10 Aprile 2018 at 11:36 Reply

    Grazie per aver aggiornato!

Leave a Reply

Your email address will not be published.